Campionato Italiano a squadre U16 nella "Riviera dei Cedri"

XI Festival Internazionale “Riviera dei Cedri”

Campionato Italiano di scacchi a squadre U16
(2 - 5 NOVEMBRE 2017) 

Si è conclusa domenica 5 novembre il Campionato Italiano di scacchi a squadre Under 16. Questa importantissima manifestazione scacchistica italiana rappresenta una delle tante iniziative previste all'interno del Festival Internazionale "Riviera dei Cedri" giunto quest'anno alla sua XI edizione e che si estende dal 31 ottobre al 5 dicembre. Essa si svolge in Calabria, con una logica volta a valorizzare l’Alto Tirreno Cosentino, è co-finanziato anche quest’anno dalla Regione Calabria e promosso dall’ARCA (Albergatori Riviera dei Cedri Associazione).
Le classifiche finali del campionato a squadre hanno visto primeggiare: nella categoria U16 il circolo scacchistico Montebelluna (Veneto); nella categoria U12 il circolo scacchistico Ostia scacchi green (Lazio); e nella categoria U10 il circolo scacchistico Turismo Sicilia Centro Scacchi (Sicilia); a loro si aggiungono i vincitori del “Torneo Internazionale a Squadre Riviera dei Cedri”, riservato a rappresentative scolastiche: per le scuole nella categoria U16,  l’ITC “G. Salvemini” di Sorrento (Campania) e nella categoria U10, l’IC “E. Dandini” di Frascati (Lazio). 
Ulteriori dettagli della prestigiosa manifestazione, oltre al video della cerimonia di premiazione, si trovano sul sito ufficiale: http://campionatoscacchi.rivieradeicedri.it/
Tra le tante conferme di quest’anno, la programmazione della mostra dal titolo “Il gioco degli scacchi… citazioni d’artista” e la contaminazione di altre arti con: la messa in scena in piazza Maggiore de Palma a Scalea dello spettacolo teatrale “V.I.T.R.I.O.L.” (3 novembre); l’esibizione degli artisti di strada e degli “animali” messi a disposizione dal Centro “Valle Argentino” di Orsomarso per i tanti bambini presenti giorno 4 nel centro storico di Scalea e per la messa in scena notturna con giochi di fuoco a Torre Talao; la performance di canzone a Scalea (5 novembre).
Da “Scacchi a Km zero”, iniziativa unica nel suo genere che consente ogni anno a tantissimi studenti delle scuole primarie del territorio di avvicinarsi alla “cultura degli scacchi”, confrontandosi con i maestri presenti in Riviera dei Cedri durante l’evento. Anche quest’anno l’iniziativa ha previsto la rievocazione, grazie a una fascinosa scacchiera gigante, di alcune famose partite giocate da uno dei più forti giocatori del ‘600, Gioacchino Greco, detto “il Calabrese” perché nato a Celico. Grande come sempre la curiosità e l'interesse manifestato da residenti e turisti, tra cui un nutritissimo gruppo di russi presenti in questi giorni in Riviera dei Cedri.